Gentili associati e utenti,

si comunica che dal 1° luglio la sede M.A.R.E.L. cesserà di essere in via Montemesola,11.

A settembre sarà data comunicazione della nuova sede operativa.

 

Benvenuti nel sito dell'ASSOCIAZIONE M.A.R.E.L.

Movimento, Attività, Riabilitative, Espressive, Ludiche.

Chi siamo

Filosofia

M.A.R.E.L., fondata in ricordo di Mariella Di Maso, dalle tre sorelle: Luisa, Andreina e Laura, è un’associazione che non ha fini di lucro e che, per norme statutarie, promuove attività volte alla diffusione della cultura in genere e al benessere psicosociale della persona, con particolare riguardo all’ infanzia e alle donne. Grazie al contributo attivo di quanti operano al suo interno in campo educativo, riabilitativo e formativo, vengono condotte attività di prevenzione del disagio, orientamento e cura della persona, attraverso azioni ispirate ai principi di solidarietà, coerenza, trasparenza, pari opportunità.

Missione

Fermo restando la promozione del benessere di tutti coloro che, a vario titolo, si rivolgono alla nostra associazione, saranno perseguiti gli obiettivi primari di sviluppo sociale e culturale del territorio entro cui  M.A.R.E.L. si trova ad operare.

Team

 

INFORMazioni

Curriculum dell'Associazione
L’associazione socio-culturale M.A.R.E.L. costituita il 29.10. 2005 in ricordo di Mariella Di Maso, al cui operato si ispira nel promuovere iniziative culturali di ogni genere, ha svolto le attività di seguito riportate.

 

Anno 2005-2008

Laboratorio di alfabetizzazione (triennale) per l’apprendimento della lingua italiana, rivolto agli stranieri residenti in VIII Municipio (struttura polivalente di via Calimera);

 

Anno 2006

Convegno: “La voce: aspetti educativi e terapeutici” rivolto a docenti di ogni ordine e grado, presso la vecchia sede operativa di via Campi Salentina, 78;

Due giornate formative, per insegnanti di ogni ordine e grado sul tema della dislessia, presso la vecchia sede operativa di via Campi Salentina, 78;

Prima edizione del concorso nazionale letterario di poesia e narrativa: “Speciale Donna”;

 

Anno scolastico 2006/07

Realizzazione del progetto: “La voce per crescere” rivolto a 15 classi della rete di scuole di via Rugantino, via Belon e via Ponti allo scopo di attuare una corretta prevenzione dei disturbi fonatori e prevenire l’inquinamento acustico;

 

Anno 2007

Corso di didattica della poesia (un incontro al mese) rivolto agli insegnanti della scuola dell’obbligo, presso la biblioteca comunale “Rugantino”;

Seconda edizione del concorso nazionale letterario di poesia e narrativa: “Speciale Donna”;

Partner del progetto: “Donne e infanzia; due dimensioni del mutamento sociale” realizzato insieme alla C.G.I.L. Roma-Sud e D.S.-VIII Municipio (indetto dall’A.S.D.O.);

“I bambini e il gioco” progetto realizzato in collaborazione con l’assessorato alle politiche educative del Municipio VIII;

Mostra fotografica itinerante in occasione dell’anno europeo delle pari opportunità: “La donna del ’900 nel lavoro e nella vita”;

Convegno “DonnAttiva” presso il teatro di Torbellamonaca a conclusione del progetto “Donne e infanzia: due dimensioni del mutamento sociale”;

Screening di valutazione delle competenze linguistiche e psicomotorie, per bambini di età compresa tra i 2 e i 10 anni, presso la Ludoteca M.A.R.E.L.;

 

Anno 2008

Corso di aggiornamento per insegnanti autorizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia, per 60 ore complessive, dal titolo: “La comunicazione insegnante, alunno diversamente abile”, nell’ambito del quale sono stati ampiamente trattati i temi dell’autismo, dell’iperattività, dei disturbi dell’apprendimento;

Terza edizione del concorso nazionale letterario di poesia e narrativa: “Speciale Donna”;

Partner dell’ass.ne Seven Cults per il progetto relativo alla promozione delle Pari Opportunità nell’ambito del Municipio VIII;

Partner del progetto “Universi diversi”, condotto negli istituti superiori del Municipio VIII, sul tema delle Pari Opportunità;

 

Anno 2009

Quarta edizione del concorso nazionale letterario di poesia e narrativa: “Speciale Donna”;

Prima edizione del concorso nazionale letterario di poesia, narrativa, teatro “Speciale infanzia”;

Corso di aggiornamento per insegnanti per complessive 20 ore dal titolo: “Educare all’uso corretto della voce”;

Attività di animazione alla lettura del libro “Martina Matilde Beone e la matematica” presso alcune scuole primarie del Municipio VIII

 

Anno 2010

Corso di aggiornamento per insegnanti: “I disturbi specifici dell’apprendimento (dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia): come interviene la scuola attraverso l’uso degli strumenti compensativi” per un totale di 30 ore, in sede;

Quinta edizione del concorso nazionale letterario di poesia e narrativa: “Speciale Donna”;

Seconda edizione del concorso nazionale letterario di poesia, narrativa, teatro “Speciale infanzia”;

Partner delle associazioni La Rosmarina e GSLG nell’organizzazione della festa di piazza nel quartiere di Villaggio Breda “Alla ricerca di un tesoro nel libro” approccio ludico alla lettura;

Seminario di studio e approfondimento “Come aiutare i bambini con Disturbi dell’apprendimento nello svolgimento dei compiti scolastici” della durata di 4 ore;

Progetto “Aspettando il Natale” che ha previsto la realizzazione di manufatti con materiale di recupero, con il patrocinio del comune di Roma;

Prima edizione del convegno organizzato in collaborazione e realizzato presso l’Università degli Studi di Roma, Torvergata  dal titolo “Stanche di subire” in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne;

 

Anno 2011

Sesta edizione del concorso nazionale letterario di poesia e narrativa: “Speciale Donna”;

Terza edizione del concorso nazionale letterario di poesia, narrativa, teatro “Speciale infanzia”;

Corso di formazione rivolto a 20 operatori turistici della società Pierreci Codess: “La voce professionale: aspetti educativi e terapeutici” per un totale di 20 ore;

Partner dell’ass.ne Ottavo Atto nell’organizzazione dell’iniziativa patrocinata dall’VIII Municipio “Leggere e cultura”.

Seconda edizione del convegno, organizzato in collaborazione e realizzato presso l’Università degli Studi Torvergata, di Roma, dal titolo “Stanche di subire” in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

 

Progetto “Aspettando il Natale” che ha previsto la realizzazione di manufatti con materiale di recupero, con il patrocinio del comune di Roma;

 

Anno 2012

 

Settima edizione del concorso nazionale letterario di poesia e narrativa: “Speciale Donna”;

 

Quarta edizione del concorso nazionale letterario di poesia, narrativa, teatro “Speciale infanzia”;

 

Terza edizione del convegno, organizzato in collaborazione e realizzato presso l’Università degli Studi Torvergata, di Roma, dal titolo “Stanche di subire” in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne;

 

Corso di aggiornamento per insegnanti: “I disturbi specifici dell’apprendimento (dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia): come interviene la scuola attraverso l’uso degli strumenti compensativi” per un totale di 20 ore, presso l’istituto comprensivo “Maria Grazia Cutuli” di Roma;

 

Anno 2013

 

Ottava edizione del concorso nazionale letterario di poesia e narrativa: “Speciale Donna”;

 

Corso di aggiornamento per insegnanti “Educare all’uso corretto della voce”, per un totale di 20 ore, presso l’istituto comprensivo “via Acquaroni” di Roma;

 

Incontro informativo sul tema dei D.S.A. con genitori e insegnanti presso l’istituto comprensivo “M.L. King” di Roma;

 

Corso di aggiornamento per insegnanti: “I disturbi specifici dell’apprendimento (dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia): come interviene la scuola attraverso l’uso degli strumenti compensativi” per un totale di 20 ore, presso l’istituto comprensivo “via Acquaroni” di Roma.

 

Incontro informativo sul tema dei D.S.A. con gli operatori della cooperativa virtus  di Roma.

STATUTO dell’Associazione “ M.A.R.E.L.” Movimento Attività Riabilitative Espressive Ludiche
TITOLO I

Costituzione – Sede – Finalità

art. 1 - Il giorno 29.10.2005 si è costituita l’Associazione socio-culturale “M.A.R.E.L.”, in ricordo di Mariella Di Maso al cui operato si ispira nel promuovere iniziative culturali di ogni genere, con sede legale in Roma, via F. C. Annessi 24.
 

art. 2 - L’associazione è costituita a tempo indeterminato, non ha fini di lucro ed ha per oggetto principale la cura dell’infanzia e la diffusione della cultura in genere rivolta a tutte le fasce d’età.
 

art. 3 - L’associazione si propone i seguenti scopi:

  • favorire lo sviluppo sano, armonico, equilibrato di tutti i bambini, riconoscendo loro il diritto, oltre che al soddisfacimento delle esigenze materiali, ad una migliore qualità di vita;
  • prevenire ogni forma di disagio o di violenza, di stress psico-fisico dovuto anche a malattie o degenze ospedaliere e per la tutela di minori in condizione di marginalità sociale;
  • attuare una politica di sostegno per adulti, riconoscendo come strettamente correlate, la qualità di vita del bambino e quella della famiglia di appartenenza;
  • rivolgere particolare attenzione alla fascia degli anziani per rinsaldare il legame: nonni-bambini.

art.4 - Attività sociali
L’associazione realizza i propri fini mediante le seguenti attività:

  • Favorire la nascita e la crescita di servizi per le famiglie, progettare e gestire ludoteche, ludobus, nidi, scuole dell’infanzia, luoghi ricreativi, spazi-gioco, centri estivi e non, prevedendo, eventualmente, anche il trasporto e l’accompagnamento ( a piedi) dei bambini;
  • attuare sostegno scolastico, attività di studio, motorie, musicali e artistiche con gli allievi di ogni ordine e grado;
  • organizzare, anche in collaborazione con gli enti locali e/o con altre associazioni, attività di animazione, ricreative e culturali, feste in occasione di ricorrenze, (mostre, visite guidate, viaggi, attività teatrali e di spettacolo);
  • aprire e gestire centri diurni di aggregazione giovanile;
  • offrire terapia psicologica, logopedica, psicomotoria, attività relative alle arti terapeutiche (musicoterapia, danzaterapia …) ed altro;
  • offrire assistenza domiciliare alle famiglie, in particolare a bambini, persone diversamente abili e anziani.
  • sviluppare, anche in collaborazione con altri enti o associazioni in Italia e all’estero, iniziative tese a promuovere la cultura della “gioia”, del pensiero positivo, in qualsiasi area di disagio, pertanto:
    • istituire e organizzare gruppi di volontari-clown che, previa formazione, svolgano servizi presso i reparti ospedalieri, case di cura, ambulatori medici, case di riposo per anziani, comunità di bambini.
    • progettare e gestire “spazi di benessere” psico-fisico per ammalati, svolgendo attività di supporto psicologico, incontri informativi e formativi su vari argomenti e gruppi di auto-aiuto.
  • promuovere iniziative e attività culturali che consentano momenti di formazione e informazione (corsi, convegni, meetings, congressi…) anche on line su tematiche di urgente attualità come:
    • favorire la serena convivenza tra persone diverse oltre che assumere l’impegno attivo per la valorizzazione delle diversità e l’integrazione multiculturale;
    • offrire formazione e aggiornamento a operatori socio sanitari, educatori, insegnanti, genitori;
    • formare ludotecari;
    • formare clown-terapeuti.
  • porsi come canale informativo a vasto raggio, attraverso l’edizione e la diffusione di riviste (anche per via telematica), opuscoli, libri e comunque ogni pubblicazione connessa all’attività dell’associazione e offerta di prodotti e servizi multimediali.
  • chiedere alle Autorità competenti l’assegnazione di personale tirocinante per i servizi e le attività rivolte all’infanzia;
  • mettere a disposizione di vari specialisti i locali dell’associazione;
  • istituire sedi succursali, permanenti e non, per una migliore organizzazione dell’attività dell’associazione.

 

 

TITOLO II

Patrimonio e Bilancio

art. 5 - Le risorse economiche per il funzionamento e lo svolgimento dell’attività sono costituite dalle quote annuali di contributo versate dagli associati, dalle contribuzioni volontarie effettuate a qualsiasi titolo a favore dell’associazione, di Enti o di Istituzioni pubbliche, indirizzate esclusivamente al sostegno delle finalità di cui all’art. 3 e di quelle ad esse direttamente connesse.
 

art. 6 - L’esercizio sociale si chiude il 31 dicembre di ogni anno.
Si fa obbligo altresì, di impegnare gli utili e gli avanzi di gestione per la realizzazione delle finalità di cui all’art. 3.

 

 

TITOLO III

Struttura organizzativa dell’Associazione

art. 7 -Sono organi dell’associazione: l’assemblea dei soci, il Comitato direttivo, il Presidente, il vice-presidente, il segretario.
 

art. 8 - L’assemblea dei soci è costituita dai soci effettivi.
Sono soci effettivi di diritto i soci fondatori; possono diventare soci effettivi coloro che, a giudizio insindacabile del Comitato direttivo abbiano i requisiti adatti per poter collaborare con l’attività dell’associazione.
Possono essere soci effettivi anche altre associazioni.
Per diventare soci effettivi gli interessati devono presentare domanda scritta al Comitato direttivo impegnandosi a versare la quota determinata dal Comitato direttivo stesso.
Avranno la qualifica di “ aderenti”, tutte quelle persone che intendono appoggiare le iniziative dell’associazione e quelle che intendono partecipare alle attività della stessa.
I minorenni devono farsi autorizzare da un genitore o da chi ne fa le veci, a partecipare alle attività dell’associazione al fine di sollevarne da qualsiasi responsabilità i dirigenti.
I soci effettivi e gli aderenti sono tenuti all’osservanza dello statuto, dei regolamenti interni e delle deliberazioni adottate dal comitato direttivo.
L’assemblea dei soci è convocata almeno una volta all’anno per l’approvazione del bilancio e ogni qualvolta lo ritenga opportuno il Comitato direttivo.
L’assemblea delibera su tutto quanto non attribuito dal presente statuto al Comitato direttivo.
L’assemblea è regolarmente costituita in prima convocazione con la presenza della metà più uno dei soci. L’assemblea è regolarmente costituita in seconda convocazione qualsiasi sia il numero dei soci effettivi presenti.
L’assemblea delibera a maggioranza assoluta dei presenti, tanto in prima che in seconda convocazione.
 

art. 9 - Il Comitato direttivo si compone di un numero di membri variabile da cinque a undici.
I membri del Comitato direttivo durano in carica per un triennio e sono rieleggibili.
Il Comitato direttivo elegge nel suo seno il Presidente, il vice-presidente, il segretario.
Al Comitato direttivo spetta l’amministrazione ordinaria e straordinaria dell’Associazione e inoltre:

  • cura tutta la fase organizzativa per la programmazione e l’attuazione delle attività;
  • stabilisce i criteri per accogliere le adesioni;
  • stabilisce l’ammontare della quota dei gettoni di presenza e dell’indennizzo da corrispondere agli operatori e a gli esperti;
  • nomina eventuali esperti per specifiche attività;
  • redige il bilancio annuale da sottoporre all’approvazione dell’assemblea;
  • può emanare uno o più regolamenti interni ed istituire delle organizzazioni territoriali locali stabilendone i criteri di funzionamento.

Il Comitato direttivo è convocato dal Presidente ogni qualvolta lo ritenga opportuno: Tre assenze consecutive ingiustificate determinano l’esclusione a membro dello stesso.

art. 10 - Il Presidente rappresenta legalmente l’associazione.

  • Convoca il Comitato direttivo;
  • presiede le riunioni;
  • firma i mandati di pagamento e gli ordinativi di incasso.

Il presidente si avvale, nell’espletamento del mandato, della collaborazione attiva del vice-presidente e del segretario.

art. 11 - Il vice-presidente sostituisce il presidente in caso di assenza o impedimento del medesimo.
 

art. 12 - Il segretario cura gli adempimenti amministrativi e contabili, redige i verbali del Comitato direttivo e dell’assemblea dei soci. Cura la tenuta dei dati anagrafici nel pieno rispetto della legge 675/96

 

 

TITOLO IV

Disposizioni generali

art. 13 -Ogni carica od incarico è a titolo onorifico, pertanto ogni attività, nell’ambito dell’associazione, ha carattere volontaristico.

art. 14 -Ai componenti del Comitato direttivo spetta il rimborso delle spese sostenute per conto dell’associazione, su autorizzazione del Presidente.
Eventuali gettoni di presenza saranno corrisposti a titolo di indennità di rappresentanza, a tutti coloro che, in qualità di esperti, prestano la propria opera per il raggiungimento delle finalità statutarie.
L’ammontare di qualsiasi quota di pagamento è stabilita dal Comitato direttivo.

art. 15 - In caso di scioglimento il patrimonio dell’associazione “ M.A.R.E.L” sarà devoluto secondo deliberazione espressa dall’assemblea a maggioranza qualificata.
Per tutto quanto non previsto dal presente atto si fa riferimento alle leggi vigenti in materia.

 

 

Impegno Sociale

M.A.R.E.L. per l’AIRC

L’Associazione culturale M.A.R.E.L, senza scopo di lucro, è stata fondata nel 2005 a seguito del decesso di Mariella Di Maso, colpita da osteosarcoma, un tumore ritenuto raro, diffuso tra i giovani. Già dall’anno della sua fondazione l’associazione si è sempre impegnata a sostenere la ricerca oncologica versando contributi all’AIRC insieme a tante persone che con la loro generosità le consentono di esistere e di andare avanti.

L’attività di AIRC consiste nel raccogliere ed erogare fondi a favore del progresso della ricerca oncologica e nel diffondere al pubblico una corretta informazione in materia. I fondi raccolti vengono annualmente distribuiti a favore di progetti di ricerca e di borse di studio, indirizzati in particolare a:

Finanziare progetti di ricerca svolti presso Laboratori Universitari, Ospedali e Istituti Scientifici.

Perfezionare le conoscenze di giovani ricercatori in Italia e all’estero attraverso l’assegnazione di borse di studio.

Sensibilizzare e informare il pubblico sui progressi compiuti dalla ricerca oncologica.

L’associazione M.A.R.E.L, col suo modesto contributo intende far capire che “Aiutare la Ricerca è importante per tutti”.

Partner

Biblioteche di Roma
Comune di Roma

Regione Lazio

Provincia di Roma

Teatro Tor Bella Monaca


Contatti

Associazione M.A.R.E.L.

via Montemesola 11, 00133, Roma.

 

Segreteria
info@associazionemarel.net

Formazione
formazione@associazionemarel.net

Concorsi
concorsi@associazionemarel.net

Terapie logopediche
logopedia@ssociazionemarel.net

Terapie psicologiche
psicologia@associazionemarel.net

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime notizie!

Inserisci la tua email nello spazio sottostante e attendi un messaggio di conferma.